Vai ai contenuti | Spostati sulla navigazione

TORNANO GLI ARCHEOLOGI AL TUSCOLO - PARTITA LA XXII CAMPAGNA DI SCAVO

Da 27/04/2018 a 01/06/2018

Il prossimo 2 maggio parte ufficialmente la XXII campagna di scavi archeologici a Tuscolo della Scuola Spagnola di Storia e Archeologia. Quattro settimane di lavori, che proseguiranno fino al 1 giugno e che costituiscono la naturale prosecuzione ma anche l’ampliamento degli studi già avviati negli ultimi anni.  

Anche quest'anno il programma di ricerca scientifica presentato dalla Scuola Spagnola - che da oltre venti anni cura il progetto "Tusculum" - è particolarmente interessante e significativo, e si avvale come sempre di importanti collaborazioni scientifiche con vari enti e istituti di ricerca italiani e spagnoli. 

"Le collaborazioni internazionali - dichiara il Presidente Damiano Pucci - hanno contribuito al raggiungimento di molti obiettivi e sono sempre state il punto di forza della Scuola Spagnola e nel tempo hanno rafforzato l'impostazione multidisciplinare della ricerca a Tuscolo trasformandolo in luogo di confronto e formazione in costante crescita".

La campagna che sta per partire, insisterà principalmente nella definizione del circuito murario difensivo della città, sia sull'acropoli che sulla parte più bassa della città stessa. Nell'area dell'acropoli le attività saranno finalizzate alla comprensione e alla verifica delle caratteristiche idrauliche e del terrazzamento situato a metà costa tra la grotta del teschio e il teatro. Sarà inoltre possibile inquadrare la situazione idrogeologica della città individuando i resti di una ramificata rete idraulica che copre l'intero isediamento.

Nella parte bassa della città, grazie alla prospezioni geofisiche e topografiche, sarà rilevata la cinta urbanistica sia romana che medievale. Inoltre verrà aperto un piccolo sondaggio di scavo nella zona corrispondente alla probabile facciata della Chiesa medievale, al fine di approfondire lo studio antropologico dei resti ossei conservati nelle gallerie sepolcrali identificate nelle precedenti campagna. 

"Questa nuova campagna di scavo - commenta l'Assessore Serena Gara - si preannuncia già ricca di nuovi e affascinanti elementi fondamentali non solo per la ricerca scientifica ma anche per la valorizzazione del Parco Archeologico di Tuscolo. Grazie alla professionalità della Scuola Spagnola infatti, ogni anno siamo in grado di avere un quadro sempre più chiaro e preciso della storia di Tuscolo e delle origini del nostro territorio". 

A partire dal 7 maggio gli archeologi della Scuola Spagnola saranno affiancati da giovani archeologi vincitori delle sei Borse di Studio dedicate alla memoria di Xavier Dupré. Gli studenti saranno coinvolti in tutte le attività scientifiche e di prospezione sui materiali rinvenuti. La giornata di scavi aperti si terrà sabato 26 maggio con visite guidate gratuite, un appuntamento dunque imperdibile per tutti gli appassionati che avranno la possibilità di vedere da vicino il ricco patrimonio archeologico di Tuscolo illustrato dagli esperti.